SplitCam

SplitCam 4.2

Perché una webcam può diventare poligama

SplitCam è un'utility gratuita che ti permette di usare la webcam contemporaneamente in più applicazioni oppure di mostrare slideshow, video o tutorial "girati" in diretta sul tuo desktop. Utile a casa per stupire gli amici e al lavoro per rendere più eclettica e spigliata una videoconferenza Visualizza descrizione completa

PRO

  • Gratuito
  • Condividi la webcam tra più applicazioni
  • Videochiama con diversi client in contemporanea
  • Mostra in diretta dei tutorial
  • Interessanti funzionalità aggiuntive

CONTRO

  • Sovraccarica le prestazioni di sistema
  • Le immagini video possono rallentare
  • Interfaccia migliorabile

Buono
7

SplitCam è un'utility gratuita che ti permette di usare la webcam contemporaneamente in più applicazioni oppure di mostrare slideshow, video o tutorial "girati" in diretta sul tuo desktop. Utile a casa per stupire gli amici e al lavoro per rendere più eclettica e spigliata una videoconferenza

Una webcam è per natura monogama: puoi chiedergli di funzionare correttamente soltanto con un’applicazione alla volta. Quindi, se stai facendo una videochiamata con Skype, ad esempio, non puoi pretendere di fare altrettanto contemporaneamente su Windows Live Messenger e magari di scattarti delle foto con il programma di cattura immagini. Tuttavia, se installi SplitCam, puoi pretenderlo. Anzi. Puoi pretendere che anche 64 applicazioni diverse in contemporanea condividano la tua webcam.

Ed ecco come la tua webcam diventa poligama. SplitCam crea un clone video virtuale dividendo il driver di cattura video per tutte le applicazioni attive. È gratuito e funziona bene con qualsiasi modello di webcam o con videocamere digitali. L’interfaccia di SplitCam potrebbe essere più usabile (non si capisce bene lo scopo di alcuni pulsanti anonimi e la leggibilità di altri è scarsa), ma il programma ha il vantaggio di essere dotato di interessanti caratteristiche extra. Ad esempio, puoi mostrare, invece delle immagini catturate dalla webcam, un video precedentemente registrato, un’immagine statica o uno slideshow, una scritta e persino sequenze di immagini del tuo desktop.

Ovviamente, tutte queste condivisioni affaticano le prestazioni del PC, e potrà sembrarti che il flusso video diventi più lento. Tuttavia, dal pannello delle opzioni di SplitCam puoi regolare alcune impostazioni come il numero di fotogrammi per secondo, la risoluzione video (ogni applicazione può avere la propria), la luminosità, il contrasto e la saturazione dell’immagine. SplitCam è insomma un programma dalle interessanti potenzialità. Si rischia però un inevitabile impaccio, cercando di giostrarsi tra tante applicazioni video aperte in contemporanea.

SplitCam

Download

SplitCam 4.2

— Opinioni utenti — su SplitCam

  • gigi.007

    di gigi.007

    "aiuto"

    ciao a tutti, a me splitcam non è compatibile con windows XP dice che non ha superato il test logo o una cosa del genere... Altri.

    commentato il 11 settembre 2010

  • MORENAPERLA

    di MORENAPERLA

    "NO MI FUNZIONA PIU"

    COME MAI TUTTO A D UN TRATTO NO MI FUNZIONA PIU E NO RIESCO A SCARICARE ULTIMA VOLTA HO PAGATO CON PAYPAL ANCHE SE DICE... Altri.

    commentato il 29 agosto 2010

  • gioele940

    di gioele940

    "messenger"

    che programma potrei usare perla webcam di windows live messenger?(io uso windows seven e manycam nn riesco ad usarloin ... Altri.

    commentato il 29 luglio 2010

  • Flutz

    di Flutz

    "windows 7"

    per far funzionare splitcam su windows 7 bisogna installare il programma, una volta fatto cliccare con il tasto destro d... Altri.

    commentato il 28 aprile 2010

  • seby80

    di seby80

    "help"

    Ciao a tutti vorrei mostrare un video su msn senza inviarlo, ma non riesco a far sentire l'audio al corrispondente!! qua... Altri.

    commentato il 30 marzo 2010

  • sebina.pulvirenti

    di sebina.pulvirenti

    "@ 90frank"

    Ciao 90frank :) Credo che ci sia un equivoco. Splitcam ti permette di usare la webcam con più programmi in contempora... Altri.

    commentato il 25 marzo 2010